Stampa
Categoria: Home Page
Visite: 30845

59Come anticipato il mese scorso, le importantissime novità sul fronte scuola sono arrivate!

Siamo lieti di annunciare che grazie al grande e continuo impegno di F.I.Bio. che da anni porta avanti questa causa ponendola tenacemente all’attenzione del MIUR, finalmente tutti i biotecnologi potranno accedere alla nuova classe di concorso A-28 Matematica e science nella scuola media (ex-59/A)

Il regolamento per il riordino delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento è stato appena pubblicato sul supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 43 del 22 febbraio 2016, e conferma ufficialmente il risultato della nostra battaglia.

 Il Responsabile del rapporto con le istituzioni, nonché segretario nazionale, Dott. Gianluca RUOTOLO commenta così questa vittoria: «è una gioia incalcolabile quella che provo adesso dopo una battaglia che iniziai personalmente nel lontano 2007. Solo la tenacia e la perseveranza che abbiamo avuto in questi anni, nonostante i numerosi cambi di governo e di ministri, ci hanno potuto far tagliare questo traguardo che è uno tra i più agognati. Penso che con questo successo io abbia portato a termine tutti gli obiettivi che quel gruppo di laureati in biotecnologie si pose allorquando decise di mobilitarsi per creare una associazione di categoria per contrastare le sperequazioni lavorative esistenti nei loro confronti. La F.I.Bio. ha mantenuto TUTTE le promesse fatte ai biotecnologi in questi anni evidenziando in maniera incontrovertibile di essere l’unica realtà ad aver risolto i problemi dei biotech».

Ringraziamo coloro i quali in questi anni ci hanno sostenuto con l’iscrizione permettendoci di ottenere tali successi.

Al fine di informare tutti del nostro lavoro e impegno (sempre profuso a titolo gratuito), riportiamo di seguito le tappe principali per l’ottenimento di questa vittoria:

 

La problematica

Secondo il DM39/98, il DM22/05 e successive modifiche è la laurea in biotecnologie (a prescindere dall’indirizzo) dà accesso alla procedura abilitante per la classe di concorso A060(scienze naturali , chimica geografia e microbiologia negli istituti superiori), mentre le laure in biotecnologie industriali e biotecnologie agrarie danno accesso ala procedura abilitante per la classe di concorso A057 (scienza degli alimenti negli istituti superiori). Ma i biotecnologi non potevano insegnare scienze nelle scuole medie e non potevano insegnare in altre classi di concorso nonostante altre lauree simili ed appartenenti all’area delle “scienze della vita” (ad esempio: scienze biologiche, scienze naturali, scienze geologiche) fossero ritenute idonee alla procedura di selezione per tali classi di concorso.

Cosa abbiamo fatto

31/05/2007 il dr. Ruotolo consegna al ministro G. Fioroni una lettera con la richiesta che la disciplina vigente sui titoli di accesso alle classi di concorso (D.M. n. 39 /98 e D.M. 22/05),  venga modificata consentendo l’accesso ai biotecnologi (laureati sia del vecchio che del nuovo ordinamento ) l’accesso alle classi di concorso A012 Chimica agraria, A013 Chimica e tecnologie chimiche, A033 Educazione tecnica nella scuola media, A040 Igiene, anatomia,fisiologia, patologia generale e dell’apparato Masticatorio, A059  Scienze matematiche, chimiche, fisiche e naturali nella scuola media, A 058 Scienze e meccanica agraria e tecniche di gestione aziendale, fitopatologia ed entomologia agraria, A074 Zootecnica e scienza della produzione animale

03 Agosto 2007 il legale della FIBio produce una istanza di interpello al MIUR che ha quindi scadenza in data 03-Ottobre.

3 ottobre 2007 Non avendo percepito alcuna risposta dal MIUR, la FIBio dopo aver tentato invano di incontrare il  nuovo il ministro dell’istruzione, fa produrre una interrogazione parlamentare scritta alla Camera in cui è stato chiesto al ministro:

L’interrogazione non ha avuto risposta per la caduta del Governo Prodi il giorno 24/01/2008

28/03/2008 La FIBio ha proceduto a fare una diffida al MIUR per poter  poi di impugnare in caso di continuato silenzio il provvedimento facendo ricorso al TAR.

5/10/2008 alla luce del cambio di governo dopo la caduta del governo Prodi del 24/01/2008 (considerato il tempo dello spoiled system) la FIBio ha proceduto a rifare l’atto di diffida e messa in mora.

22/06/08 la FIBio a richiede nuovamente la revisione del DM22/05.

10/12/2008 il dr. Ruotolo ed il legale della FIBio incontrano a Roma il Dr. Silvestri (componente della segretaria politica del nuovo ministro del MIUR no.le Gelmini).  In tale incontro la FIBio sottolinea l’importanza di inserire nella riforma della procedura abilitante e delle classi di insegnamento le proprie istanze. Ci viene detto che la riforma delle classi di insegnamento e delle scuole secondarie verrà attuata probabilmente nel 2010 e che in tale occasione verranno prese in considerazione le istanze della nostra associazione.

24 Febbraio 2009 la  F.I.Bio, in seguito al comunicato del 18/12/2008 in cui il MIUR manifesta l’intenzione di questo Governo di riformare la scuola italiana ed a valorizzazione il ruolo dei docenti, manifesta la completa disponibilità a collaborare ad un tavolo tecnico di lavoro, nle quale viene poi inserita,  circa la revisione della disciplina vigente sui titoli di accesso alle classi di concorso (D.M. n. 39 /98 e D.M. 22/05).

23 luglio 2009 il segretario FIBio (dr. Ruotolo) contatta il Direttore Generale per il Personale Scolastico dr. Luciano Chiappetta per ribadire le richieste della FIBio per l’inserimento dei biotecnologi nelle classi di insegnamento e riceve dal direttore l’invito a partecipare al nuovo tavolo tecnico di revisione delle classi di insegnamento che si terrà nell’autunno 2009.

settembre 2009 il dr. Lozito del MIUR (ufficio del direttore L. Chiappetta) comunica che il  Ministro avrebbe fatto la riforma per l’accorpamento delle classi di concorso e che ad essa avrebbe fato seguito l’adeguamento degli organici per i docenti già di ruolo. In seguito ancora si sarebbe stabilito il percorso di formazione per i neo docenti che in un primo momento sarebbe stato  il TFA ed in seguito l’attuazione delle lauree magistrali a numero chiuso con finalità di insegnamento. Tra le ultime due iniziative si dovrà inserire un tavolo tecnico per la revisione dei titoli di accesso alle classi di concorso (neo-accorpate) in questo scenario sarebbero state prese in considerazione le richieste della FIBio.

28/06/2010 il dr. Ruotolo incontra il dirigente dell’ Ufficio VI del MIUR

maggio 2011 gennaio 2012 ulteriori bozze di riforma per l’accorpamento delle classi di concorso vengono pubblicate dal MIUR

07/03/2012 la FIBio ha fato una richiesta al MIUR (Ministro Profumo) di accesso al TFA alle classi di concorso per l’insegnamento A059, A012, A074, A058 e A033 per i possessori di Laurea Specialistica 7/S, Laurea Magistrale LM-7, Laurea Specialistica 8/S, Laurea Magistrale LM-8, e per i possessori di Diploma di Laurea in Biotecnologie indirizzo Biotecnologie Agrarie Vegetali e Biotecnologie agro-industriali conseguiti con normativa antecedente al D.M. 509/99

18/05/2012 La FIBio ha proceduto a fare una diffida al Ministero  chiedendo la possibilità per i biotecnologi di iscriversi al test di accesso per il T.F.A., esclusivamente con modalità on-line attraverso la procedura prevista dal sito https://tfa.cineca.it/ per le classi di concorso A012, A033, A059, A058 e A074.

Con avvertimento che, in mancanza verranno promosse ed attivate tutte le necessarie azioni legali, anche se occorrenti in sede  civile e penale per ottenere la tutela del diritto.

1 giugno 2012 il form on line del cineca per l’iscrizione al concorso viene cambiato dandao accesso ai biotecnologi del Vecchio ordinamento al concorso per la A059 e la A033

02/12/2013 FIBio chiede al nuovo Ministro dell’istruzione Carrozza Accesso dei Laureati in Biotecnologie alle classi di concorso di cui al DM 39/98 e DM22/05.

15/07/2014 FIBio chiede al nuovo Ministro dell’istruzione Stefania Giannini Accesso alle classi di concorso per l’insegnamento A059, A012, A074, A058 e A033 per i possessori di Laurea Specialistica 7/S, Laurea Magistrale LM-7, Laurea Specialistica 8/S, Laurea Magistrale LM-8, e per i possessori di Diploma di Laurea in Biotecnologie indirizzo Biotecnologie Agrarie Vegetali e Biotecnologie agro-industriali conseguiti con normativa antecedente al D.M. 509/99

22/07/2015 il segretario dr. Ruotolo Gianluca incontra il sossotsegretario al MIUR dr. Marco Campione  e richiede  sia l’Accesso alle classi di concorso per l’insegnamento A059, A012, A074, A058 e A033 per i possessori di Laurea Specialistica 7/S, Laurea Magistrale LM-7, Laurea Specialistica 8/S, Laurea Magistrale LM-8, e per i possessori di Diploma di Laurea in Biotecnologie indirizzo Biotecnologie Agrarie Vegetali e Biotecnologie agro-industriali conseguiti con normativa antecedente al D.M. 509/99 si L’ Accesso alle classi di concorso per l’insegnamento A059, A040 per i possessori di Laurea Specialistica 9/S, Laurea Magistrale LM-9 e per i possessori di Diploma di Laurea in Biotecnologie indirizzo Biotecnologie Mediche, Farmaceutiche e Veterinarie conseguiti con normativa antecedente al D.M. 509/99

OTTOBRE 2015-GENNAIO 2016  susseguirsi dei colloqui telefonici con la segreteria particolare del sottosegretario Campione e con gli organi politici atti alla redazione della bozza di riordino delle classi di concorso.

22/02/2016 sulla Gazzetta Ufficiale esce il decreto di riordino delle classi di concorso.

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie sul proprio dispositivo. Per saperne di più sui cookies che usiamo e come cancellarli vedi la nostra privacy policy.

  accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information